NEWS

I pesci stanno stretti in un minireef? La nostra storia


L’osservazione

L’articolo è scritto però per un altro motivo. La verità è che in quella settimana, dopo aver tolto dal mio 96 litri lordi i due ocellaris e un anemone su due ho notato una differenza di comportamento soprattutto del mio Ecsenius bicolor, ma anche dell’altro anemone. Quest’ultimo infatti si è allargato come non mai centrandosi nell’acquario, ed andando a cercare la luce quasi al pelo dell’acqua: Così grande lo era stato solo prima di sdoppiarsi, forse i due si davano fastidio a vicenda? Non posso saperlo anche se restavano comunque entrambi dalla stessa parte dell’acquario, quindi la presenza dell’altro la sopportavano.

La differenza più grande la ho notata però nel comportamento del pesce. Se prima era stazionario, e sempre appoggiato alle rocce, in questi ultimi giorni l’ho visto molto più attivo: nuotava con quel suo fare sinuoso e piluccava dalle rocce, dava spettacolo nell’acquario e riempiva la vasca come non aveva mai fatto. Descriverei il suo comportamento quasi esuberante. È bastato solo qualche giorno per farmi capire che quella che è sempre stata una convivenza pacifica di animali in salute forse non era percepita da questi come del tutto positiva. In effetti probabilmente il bicolor si sentiva un po’ stretto dagli altri due e stava più in disparte di come avrebbe voluto. Sono quindi contento che questi animali siano ora in un acquario del 20% più grande.

Il mio Ecsenius bicolor dopo qualche mese in acquario.

Il mio Ecsenius bicolor dopo qualche mese in acquario

Tutto ciò però dovrebbe farci riflettere su quanto sia difficile capire se i nostri pesci in effetti abbiano abbastanza spazio. La salute non è tutto, ci sono altre domande che dobbiamo porci, a cui è difficile rispondere. Possono esprimere i loro comportamenti al meglio? Sono pigri o stanno stretti? Per l’acquario marino il litraggio richiesto dai pesci è da sempre un punto critico e lo spazio richiesto spesso è enorme. Torno quindi a confermare quello che noi di DaniReef.com diciamo da tempo, ossia che, soprattutto nei nanoreef, bisogna davvero stare attenti alla quantità di pesci ed a prendere specie adatte.

Ecsenius Bicolor Nuoto

Da questa foto si può notare come questo pesce per nuotare muova elegantemente tutto il corpo in modo ondulatorio e non solo la coda

Avete storie curiose da raccontarci? Fateci sapere…