NEWS

UltraMarine Magazine 63 pronto da scaricare oggi con l’acquario di Lollo in copertina


UltraMarine Magazine 63UltraMarine Magazine 63 è disponibile per la lettura. Oggi fra le altre cose ci mostra il bellissimo acquario di Lollo in copertina.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

In questo numero, oltre a tanti articoli interessanti ci sarà, come abbiamo anticipato, il reportage sul magnifico acquario di Lorenzo Pozzi, Lollo che noi abbiamo già avuto modo di gustarci su queste stesse pagine con un articolo dedicato come acquario del mese.

Una grandissima soddisfazione poter vedere un altro acquario italiano in una rivista così prestigiosa, che fa seguito a quelli di Maurizio Bolognesi, il primo visto su UltraMarine 43 del dicembre 2013, Gianluca Favatà nel numero 47, Gaetano Baiardi sul numero 49, quello di Pietro Romano nel numero 53, quello di Massimiliano Ghelfi nel numero 54 e quello di Giuseppe Baldi nel numero 56.

UltraMarine Magazine 63, come sicuramente saprete, è una delle poche riviste rimaste in acquariofilia che viene regolarmente stampata. Purtroppo questo ha un costo, ma crediamo che l’abbonamento annuale a questa bellissima e prestigiosa rivista valga davvero la pena di essere fatto. Il fatto che sia redatta in inglese certamente non ci aiuta. Ma dobbiamo sottolineare che si tratta di un inglese tecnico piuttosto semplice.

Vi chiediamo comunque di segnalarci l’esistenza di riviste di un certo valore che andremo ad inserire nella nostra rubrica edicola che vi terrà informati e commenterà ogni loro uscita.

Tornando ad UltraMarine Magazine 63, la rivista può essere acquistata e letta direttamente online, può essere ordinata in abbonamento postale, oppure acquistata su iBooks per iOS, per qualsiasi informazione vi rimando al sito web di UltraMarine.

Il contenuto di UltraMarine Magazine 63

Vediamo anche in questo numero gli articoli principali che John Clipperton ha ritenuto di proporci.

  • John Clipperton, continua a parlarci del nuovo sistema Red Sea Max Nano. Facendo seguito alla sua recensione presente nel numero precedente;
  • Keith Moyle ci trasporta nel passato con la prima parte di un articolo dedicato all’acquariofilia degli anni 70 ed 80;
  • Richard Aspinall ci aiuta a capire quali siano i negozianti migliori per noi, cercando di farci evitare quelli meno preparati;
  • Dave Wolfenden approfondisce la tematica del refugium. Quanto, dove, perché e soprattutto come. Da non perdere;
  • Jim Fatherree ci porta nel regno dei ceriantidi;
  • Kirsty Youngs ci parla del Cryptocaryons irritans e come fare in modo che i nostri pesci ne sopravvivano indenni;

Infine, fra gli articoli più interessanti, c’è una recensione approfondita della Ecotech Marine Radion XR30w G4 PRO e l’acquario di Lorenzo Pozzi di cui abbiamo già parlato.

E tanto tanto altro. Per cui buona lettura.


Rispondi