REPORTAGE

Conch Slim 7 – Corallinea ed Hobby Acquari insieme per la presentazione ufficiale


La pompa di movimento Conch Slim 7 con la sua confezione originale ed il controller in dotazione.

La pompa di movimento Conch Slim 7 con la sua confezione originale ed il controller in dotazione

Quanti di voi siano stati attenti agli articoli delle ultime settimane, avranno sicuramente notato che c’è una nuova sezione del sito che riporta i principali eventi in programma nell’ambito del panorama acquariofilo italiano ed internazionale. Mi riferisco naturalmente alla sezione Calendario. Sezione che potete raggiungere sia in alto nella barra che in un widget laterale e che vi porterà al calendario dinamico in cui potrete voi stessi inserire eventi di cui siate a conoscenza.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Tra gli appuntamenti di acquariologia ad oggi segnalati il più vicino cronologicamente è stato il Conch Slim 7 Day, svoltosi a Bologna nella giornata di sabato 11 marzo.

Noi di DaniReef siamo andati e come sempre siamo qui per farvi un piccolo reportage della giornata.

L’evento è stato frutto della collaborazione tra Corallinea, noto importatore italiano di apprezzati prodotti dai marchi più vari, e Hobby Acquari, uno dei più affermati negozi di acquariologia dell’Emilia Romagna. Negozio che a Bologna è sicuramente un punto di riferimento per l’acquario marino di barriera. L’evento è stato quasi interamente incentrato sulla presentazione al pubblico italiano della nuova pompa Conch Slim 7, che da questo momento è disponibile all’acquisto.

Certamente per noi della zona, che a volte fatichiamo a trovare un negozio fornito e con animali di prima scelta, è sempre estremamente piacevole fare un giro da Hobby Acquari, vista anche la simpatia e la competenza degli amici Giovanni e Massimo.

Passare poi qualche momento tra le vasche splendidamente allestite e piene di meraviglie per i nostri occhi fa sempre piacere e in un modo o nell’altro riesce sempre a farci restare a bocca aperta… e di animali da urlo ce n’è sempre in quantità!

Ecco quindi che, essendo venuti a conoscenza dell’evento, non abbiamo esitato a prendere al volo l’occasione e ci siamo precipitati a Bologna.

Dietro il bancone di Hobby Acquari Giovanni è intento ad effettuare alcuni test.

Dietro il bancone di Hobby Acquari Giovanni è intento ad effettuare alcuni test

Il reportage dell’evento

All’ingresso del negozio abbiamo avuto il piacere di trovare Giulia, titolare di Corallinea e Sam, suo marito, che con la loro consueta gentilezza e non senza un pizzico di giustificato orgoglio, ci hanno introdotto alle caratteristiche di questa pompa che ritengo sia davvero ben concepita e per certi aspetti innovativa. Un piccolo ma fornito buffet ha permesso agli ospiti di sgranocchiare qualcosa tra una spiegazione e l’altra, mentre alcuni esemplari della pompa facevano bella mostra di se in un banchetto allestito all’ingresso e su una delle vasche espositive del negozio.

Era presente inoltre un esemplare dello schiumatoio “Super Schiuma” che avevamo già visto nel 2016 a Rimini in occasione del PetsItaly Mace di giugno (vedi), e al Petfestival di Piacenza in ottobre (vedi), e che ha la utilissima caratteristiche di ritardare di 3 minuti l’accensione della pompa al ripristino della energia elettrica in caso di interruzione, al fine di non provocare la fastidiosa tracimazione dello schiumato all’esterno del bicchiere alla riaccensione.

Giulia (Corallinea) e Sam vicino all'espositore con la nuova Conch Slim 7.

Giulia (Corallinea) e Sam mostrano la nuova Conch Slim 7 e lo schiumatoio Super Schiuma

Veniamo quindi alla descrizione dell’oggetto protagonista di questa giornata.

La pompa Conch Slim 7

La pompa Conch Slim 7 è l’ultima nata in casa Conch Aqua, produttore di Singapore e, come dicevamo da oggi è acquistabile in Italia grazie all’importatore ufficiale Corallinea.

La pompa segna un punto di rottura con le soluzioni precedenti, anche di altri produttori, dovuto sostanzialmente alle ridottissime dimensioni che la caratterizzano.

Ai 72,6 mm di diametro della corona esterna corrispondono solo 41 mm di profondità, il che permette alla pompa di fornire un ingombro davvero minimo sia in vasca sia esternamente, dove viene mantenuta in posizione da una calamita adattabile fino a vetri di 15 mm di spessore.

Un particolare frontale della pompa di movimento Conch Slim 7

Un particolare frontale della pompa di movimento Conch Slim 7

Il valore dichiarato di flusso è di circa 10.000 l/h e quindi adatto a vasche fino ad un massimo di 120 cm di profondità, come riportato sul sito del produttore. Il flusso può variare in un range compreso tra 800 e 10.000 l/h andando a variarne la velocità di rotazione (tra 500 e 3.500 rpm).

Nella vasca espositiva era possibile vederla e confrontarla con le dimensioni di una Tunze 6105 (recensione) e, come potete vedere dalla foto qui sotto, la differenza di ingombro è davvero notevole. Il piccolo ma potente magnete esterno, anch’esso dalle dimensioni davvero contenute (sicuramente inferiore ai 10mm di spessore), permette di posizionare la pompa in pressoché tutti i lati della vasca, anche quelli a ridosso delle pareti, basta avere un minimo di spazio per far passare il supporto.

L'ingombro della Conch Slim 7 è davvero ridotto, a tutto vantaggio dell'impatto visivo

L’ingombro della Conch Slim 7 è davvero ridotto, a tutto vantaggio dell’impatto visivo

Il Flusso

Per quanto riguarda il flusso ci è sembrato abbastanza ampio e ben distribuito. Questo grazie anche ad una particolarità costruttiva che vede un numero maggiore di palette (ben sei palette calettate sull’albero centrale) rispetto a praticamente tutte le pompe in commercio. Per ovvi motivi non abbiamo potuto misurare l’effettivo flusso in vasca e quindi lasciamo i 10.000 l/h come valore di riferimento, sebbene non sia confermato dalle nostre misurazioni.

Va detto che nel caso delle pompe di movimento, al contrario delle pompe di risalita, parlare di flusso è sicuramente poco preciso e fuorviante, vista la difficoltà nell’effettiva misurazione. In ogni caso il movimento nella vasca di prova era sicuramente degno di nota, e questo non può che portarci ad un giudizio positivo.

Il funzionamento in corrente continua con tensione di alimentazione a 24V permette un controllo più o meno totale delle variazioni di potenza oltre a dei consumi abbastanza contenuti. Per questo piccolo wavemaker si parla di consumi compresi tra i 4 e i 15 Watt, in relazione naturalmente ai vari modi e alle varie potenze di funzionamento.

Il reportage continua a pagina due con il controller e le nostre considerazioni


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.