REPORTAGE

Interzoo 2016: lo stand Triton con tante novità e la plafoniera led LANI Pro


Il cordialissimo personale presente in fiera ci ha inoltre illustrato alcune migliorie che il team sta apportando all’applicazione web-based di Triton, ovvero il portale web dove l’utente troverà tutti i dati aggiornati delle proprie analisi.

Sono state migliorate molte delle funzioni presenti con l’introduzione di nuove ed utilissime features.

La modifica degli indicatori visivi relativi ai dati di analisi rende ora più facile la lettura dei risultati, dando immediatamente indicazioni su come agire per correggere il problema.

E’ stato inoltre inserito uno storico delle analisi per ogni singolo utente che permette, attraverso delle chiare rappresentazioni grafiche di vedere l’andamento di pressoché tutti gli elementi analizzati.

Insomma le novità nel portale sono tante e sicuramente gradite a tutti gli utenti, sebbene alcune di esse siano tuttora in fase di beta testing e verranno implementate nei prossimi mesi.

2016_05 Interzoo Norimberga triton plafoniera lani 10

La soluzione all in one proposta da Triton, con la particolare sump su livelli verticali

Prima di passare a parlare di illuminazione, volevamo farvi vedere una soluzione mobile-sump-acquario presentata dall’azienda che ha acceso la nostra curiosità.

L’esemplare che vedete in foto infatti è particolare non tanto per la costruzione del mobile o della vasca, quanto per la anomala ed ingegnosa planimetria della sump.

In effetti si tratta di una sump costruita su più livelli dove, per guadagnare spazio, sono stati sovrapposti due vani.

In particolare il vano inferiore sinistro è stato adibito ad alloggiare l’acqua di rabbocco, mentre il vano ad esso superiore alloggia lo scarico e può essere configurato come refugium o filtro ad alghe, vista la presenza di una lampada nella parte alta del mobile. Da qui in poi, attraverso dei separatori l’acqua viene convogliata nel vano schiumatoio per poi andare nella zona adibita alla pompa di risalita e tornare in vasca.

2016_05 Interzoo Norimberga triton 2116

Sicuramente una soluzione molto intelligente per sfruttare tutti gli spazi disponibili, che ha permesso al costruttore di guadagnare un ulteriore scomparto nel mobile da adibire alla parte elettrica e dove poter riporre qualche accessorio extra.

Ma eccoci finalmente a parlare della plafoniera di Triton appositamente rinnovata e presentata per l’occasione con il nuovo controller.

Il progetto Lani nasce nel 2009 e viene man mano sviluppato e migliorato fino ad arrivare al modello attuale, che abbiamo visto in forma di prototipo e che verrà commercializzato presumibilmente intorno ad ottobre-novembre.

2016_05 Interzoo Norimberga triton plafoniera lani 02

La plafoniera Triton Lani Pro presenta un dissipatore passivo integrato con la scocca superiore

Il nuovo modello dovrebbe avere la denominazione di Lani Pro e dovrebbe differenziarsi dalla Lani One già presente sul mercato dal 2012 per la presenza di un circuito led secondario in aggiunta al primario che già costituiva l’ossatura della precedente versione.

La lampada nella configurazione finale dovrebbe avere pertanto 104 led con la seguente suddivisione:

Circuito primario:

  • 32x CREE XT-E white (Rank R5)
  • 32x CREE XP-E blue (Rank M3)
  • 16x purple

Circuito secondario:

  • 8x red
  • 8x deep red
  • 8x royal blue

Tre sono le configurazioni che abbiamo potuto vedere esposte: il modello più grande misura circa 40x40cm, mentre sono presenti due tipi di dimensioni più ridotte, che misurano rispettivamente 40x20cm e 20x20cm per coprire le esigenze degli acquari più piccoli.

La modularità del progetto permette di comandare fino a 16 plafoniere con un unico controller, attraverso l’applicativo gestionale dedicato.

Lo stesso controller può funzionare in modalità manuale tramite quattro manopole poste sul fianco che vanno a modificare l’intensità luminosa di quattro canali separati.

Tutte le plafoniere di uno stesso sistema potranno essere collegate in serie, il che comporterà l’utilizzo di un singolo cavo di alimentazione che, partendo dalla prima della serie, verrà derivato di volta in volta a tutte le altre, senza avere quindi necessità di portare alimentazioni separate ad ognuna.

2016_05 Interzoo Norimberga triton plafoniera lani 05

Particolare del controller Lani, con i quattro potenziometri di regolazione dei canali

Secondo quanto affermato dal produttore, l’utilizzo di un sistema di dimmeraggio in PWM (Pulse Width Modulation) renderebbe le plafoniere Lani molto efficienti.

La Triton dichiara che con questo modello di plafoniera il rapporto più o meno costante di 1 watt per litro, necessario per ricreare le migliori condizioni di luce in un reef, verrà abbassato fino a 0,5-0,6 watt per litro, con un guadagno notevole in termini di consumi elettrici.

La scelta della dissipazione anche in questo caso è caduta su un sistema di tipo passivo che non necessita quindi di ventole aggiuntive e la plafoniera risulta pertanto silenziosissima e discreta, pur nella sua bellezza.

Già perché la Lani, oltre che a darci un ottima impressione sulla resa visiva della luce emessa, ci è sembrata anche dannatamente bella, accattivante nelle finiture pur avendo il dissipatore a vista.

2016_05 Interzoo Norimberga triton plafoniera lani 01

La disposizione dei 104 led della Lani Pro permette una diffusione abbastanza uniforme della luce ed una vasta area di copertura

Siamo ragionevolmente sicuri che sia un prodotto da considerare seriamente nella scelta dell’illuminazione per il vostro acquario e ci piacerebbe davvero averne una per testarla a fondo e approfondire alcuni aspetti tecnici.

Chi è stato qui ha avuto la possibilità di ammirarla in azione niente di meno che nella vasca di De Jong Marinelife. Un banco di prova decisamente arduo, ma che non ha fatto altro che confermare quanto di buono abbiamo intravisto nella presentazione. Restate con noi perché a breve potrete vedere gli splendidi animali di questa enorme vasca allestita per l’occasione dall’importatore olandese, e con essi le plafoniere Lani Pro in azione.

Per ulteriori informazioni sui prodotti Triton vi rimandiamo al sito del costruttore ed al sito dell’importatore italiano ReefLine, a cui potrete rivolgervi per qualsiasi informazione.

Come sempre vi ricordo che nel nostro Editoriale potete trovare i link a tutti gli stand finora recensiti, in continuo aggiornamento, oltre che le nostre personali impressioni sull’Interzoo 2016 da poco concluso.

Homepage Triton

Homepage ReefLine

 Editoriale Interzoo di Norimberga 2016


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.