INVERTEBRATI

Tutti gli anemoni che si possono inserire in acquario, scopriamoli assieme


Livello 3 – anemoni particolarmente pericolose

Dofleinia armata

IMG_2152

IMG_1933

Anemone predatrice, prevalentemente notturna. Ama passare le giornate completamente nascosta nel substrato sabbioso, per poi estroflettere la bocca e i lunghi tentacoli al crepuscolo, ritirandoli il mattino dopo.

Come tutte le predatrici, è un potenziale pericolo per piccoli pesci, in quanto potrebbero essere catturati nel momento in cui sono più vulnerabili: la notte.

Non contiene alghe simbionti e va alimentata regolarmente almeno una volta a settimana.

Stichodactyla gigantea

2013_08_macna_028

Già il nome ricorda qualcosa di grande!

Questa Stichodactyla raggiunge dimensioni davvero imponenti, che, assieme al notevole potere urticante, la fanno rientrare nel “terzo livello”.

2013_08_macna_029 anemone stichodactyla gigantea

Megalactis griffithsi

IMG_2818

E’ anche chiamata “Anemone di fuoco infernale”, ci sarà sicuramente un motivo.

Quando acquistai questa anemone fui attratto dalla sua particolare bellezza e le singolari fluorescenze. Purtroppo ben presto scoprii di aver fatto un acquisto decisamente pericoloso.

Questa attinia non solo è estremamente urticante, probabilmente la più urticante in commercio, ma rilascia anche delle nematocisti che rendono ustionante l’acqua con la quale è venuta in contatto.

Mi dispiace dirlo, ma ne sconsiglio vivamente l’acquisto.

Actinodendron plumosum

Actinodendron plumosum SIPLG

Pressoché uguale all’anemone precedente, a parte l’aspetto più piumoso e “gonfio”, e come esso ne sconsiglio vivamente l’acquisto.

Spero che questa panoramica possa esservi stata utile e che vi possa guidare nella scelta dell’anemone nel modo più oculato possibile.

 


Rispondi