NEWS

La plafoniera Orphek Atlantik P300 – come le HQi meglio delle HQi – Anteprima mondiale


2015 06 Plafoniera Orphek Atlantik P300 03

Orphek ha recentemente presentato una plafoniera particolarissima, la Atlantik P300.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Disegnata specificamente per i grandi acquari, dove per costruzione dovrebbe andare a sostituire addirittura le lampade HQi da 1000 watt!

Noi ne abbiamo appena ricevuto un esemplare da testare e provare e non siamo riusciti a non fotografarlo subito per farvi subito vedere questa specialissima e bellissima plafoniera. La nostra roadmap poi come di consueto ci porterà a farne un test con i nostri strumenti e poi a provarla su uno dei nostri acquari per vedere come si comporterà con i coralli.

Come abbiamo detto questa plafoniera non è stata studiata per gli acquari domestici, per via della potenza che potrebbe esprimere, simile a quella Gieseman Galaxxy 500 led che ci era tanto piaciuta all’Interzoo di Norimberga, ma soprattutto per gli acquari pubblici che possono permettersi di tenerla sospesa ad altezze anche superiori ad un metro dall’acqua. Noi quindi siamo stati molto felici di accettare la proposta di Orphek di poterne provare una in anteprima mondiale o quasi.

2015 06 Plafoniera Orphek Atlantik P300 01

La plafoniera nasce senza un controller ma può essere controllata dai computer APEX, in verità si potrebbe anche utilizzare un qualsiasi dimmer 0-10V, vedremo come riusciremo noi a farlo. In futuro uscirà il modulo wifi, ma attualmente non è ancora disponibile.

La plafoniera, come vedete dalle fotografie è raffreddata passivamente, non essendoci né ventole né parti in movimento, e tutto l’involucro esterno funge da enorme radiatore in alluminio.

La superficie di protezione dei led è in acrilico, e sebbene sia di ottima qualità è facilmente sostituibile.

La plafoniera misura 35 cm di diametro e 41,5 cm di altezza.

2015 06 Plafoniera Orphek Atlantik P300 04

I Led sono 90 Dual Chip da 5 watt, ma vengono fatti funzionare a poco meno di 3 watt per ridurre il calore e allungarne la vita media, una scelta davvero intelligente da parte di Orphek. Il consumo netto, che noi andremo a misurare, è pari a 240-250 watt.

La cosa davvero interessante è che il numero e la disposizione dei led può essere variata in base alle proprie esigenze, si parte infatti da una versione standard che può però essere personalizzata in fase d’ordine, così come si può intervenire sulle lenti dei singoli led.

Non vediamo l’ora di misurare questo bellissimo mostro e di vedere come si comporterà su un vero acquario.