PROGRAMMI

Aggiornato il nostro programma sulla programmazione delle Radion con excel: oggi anche con XR15w


software per radion: come programmare la plafoniera a led

Abbiamo rilasciato la prima versione del nostro software qualche mese fa, oggi lo aggiorniamo con l’inclusione della nuova Ecotech Marine XR15w PRO e abbiamo corretto qualche piccolo bug.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Dopo il primo rilascio del software abbiamo rilasciato la recensione sia della Ecotech Marine Radion G2 (vedi la recensione) che della G2 PRO (vedi la recensione). A seguito dell’uscita della nuova singola plafoniera Ecotech Marine XR15w PRO abbiamo inserito anche questa nella scelta delle plafoniere utilizzabili.

Grazie ai vostri commenti, alle vostre email, ed alle vostre richieste sul forum, abbbiamo rilevato che uno dei problemi maggiori relativi alle palfoniere Radion è la corretta impostazione dei parametri della plafoniera. Per questo abbiamo sviluppato e migliorato un foglio di calcolo con Excel.

Spesso infatti si legge che nel passaggio da diverse plafoniere alle Radion si possono ottenere dei problemi coi coralli. Secondo me questo è un problema di cattiva gestione dei programmi della plafoniera.

EcoSmart Live

Facciamo un passo indietro e vediamo come si comporta e quali logiche segue il programma di gestione EcoSmart Live.

Come potete vedere nell’immagine seguente per ogni tipologia di led, UV, Royal Blue, Blue, Cool White, Green, Hyper Red, si possono settare due parametri, la percentuale del colore, che trovate inferiormente ad ogni cursore, e l’intensità totale, o brigthness in inglese, riportata nello slide all’estrema destra.

Entrambi i valori sono in percentuale e quindi possono variare tra zero e 100%.

impostazione finale radion 02

In pratica con la prima percentuale identifichiamo la quantità di un determinato colore, ovvero se il Blue è al 100% vuol dire che quel determinato canale avrà i led Blue accesi al 100%, se gli UV invece sono al 50% vorrà dire che quel canale sarà al 50%. Ma questo significa solo la metà del gioco. Perché oltre a questo parametro dobbiamo settare la luminosità, sempre in percentuale. Nel caso riportato se i Blue sono al 100% e l’intensità (la barra denominata brightness) al 92%, avremo i Blue al 92% totale, ovvero le due percentuali si moltiplicano.

ecotech marine radion xr30w g2 led danireefSempre nell’esempio se i Cool White fossero all’85% con luminosità al 92% vuol dire che in totale saranno al 85% x 92% = 78%.

Questo vuol dire che se abbiamo la luminosità totale al 70% e magari mettiamo bianchi e blu al 70%, avremo una potenza totale impiegata di solo il 49%!!!

A complicare le cose i vari canali hanno differenti potenze, ovvero ogni canale ha un determinato consumo di watt, con la conseguenza che risulterà in un impiego di potenza ben diverso a seconda di quale canale andremo a preferire nelle nostre impostazioni.

In questo modo è estremamente semplice sottoimpiegare la plafoniera ed ottenere dei risultati DISASTROSI!

Come ne usciamo?

Il nostro foglio di calcolo

Per farlo ho sviluppato un foglio di calcolo con Excel che ci aiuti a capire quanto e come stiamo EFFETTIVAMENTE utilizzando la o le nostre plafoniere Ecotech Marine Radion, che siano G2, G2 Pro, G3 o G3 Pro, foglio che verrà continuamente aggiornato e che quindi potrebbe differire leggermente da quello che andrete a scaricare in questo articolo per tenere conto delle vostre osservazioni e per riflettere l’uscita sul mercato di nuove plafoniere.

Il foglio di calcolo potete scaricarlo qua: Ecotech Marine Radion Calculator_v2.1

Si compone di due fogli, il primo denominato “Risultati” ci mostra i valori di impiego della plafoniera, nel mio caso, con le mie impostazioni, che potete vedere di seguito, otteniamo:

software per radion: come programmare la plafoniera a led

Questi risultati discendono da quanto abbiamo settato nella seconda pagina, chiamata “input“, e come vedremo meglio successivamente, tutti i valori della nostra curva colorimetrica, nel nostro caso composta da ben 3 plafoniere, 2 G2 ed 1 G2 PRO.

Ed in questa pagina possiamo vedere i risultati del calcolo.

Il nostro sistema è capace di un massimo di 410 watt, ma a fronte di questo consumo massimo teorico di punta otteniamo un consumo giornaliero di “solo” 2382 watt, ovvero come se le plafoniere rimanessero accese al massimo della loro potenza solo per 5,8 ore, quando invece sono accese dalle 9.30 alle 22.00 per complessive 12 ore e mezza, come si può leggere sulla destra.

A sinistra possiamo leggere il consumo combinato giornaliero delle nostre plafoniere in watt, il costo medio mensile della corrente ed il costo medio annuale.

Infine sempre sulla destra possiamo leggere il valore calcolato reale di utilizzo delle nostre plafoniere rispetto al massimo teorico.

Come si compila il nostro foglio di calcolo

Compilare il foglio di calcolo per ottenere il massimo dalle nostre plafoniere Ecotech Marine Radion è semplicissimo, qua sotto vediamo la seconda parte, chiamata input, che è quella che dovremo andare a compilare per ottenere i dati calcolati sopra.

software per radion: come programmare la plafoniera a led: compilazione dati

Il software è capace di gestire un numero di plafoniere infinite, purché siano non più di due modelli diversi e purché utilizzino tutte lo stesso orario, benché spostato nel tempo, nel qual caso basta utilizzare un solo orario di riferimento.

I dati che servono sono i seguenti, e le relative celle sono evidenziate in giallo nel foglio di calcolo, e sono le uniche modificabili dall’utente.

  • Scelta della o delle plafoniere utilizzate (G2, G2 PRO, G3, G3 PRO, XR15w);
  • Numero delle plafoniere dello stesso tipo;
  • Costo a kWh, convenzionalmente posto uguale a 0,275 euro;
  • Valori di intensità, totali e per ogni tipologia di led, per ogni orario successivo. Il software gestisce fino a 10 intervalli di tempo diversi.

In alto a sinistra andremo a scegliere nel menù a tendina il primo tipo di plafoniera utilizzata, sulle cinque scelte possibili, scelte che nel caso in cui uscissero altre plafoniere Radion verranno ampliate per considerare tutti i modelli in commercio.

software per radion: come programmare la plafoniera a led: scelta plafoniera

A questo punto il software vi chiederà di specificare l’orario di inizio del fotoperiodo, ovvero l’ultimo momento in cui le luci sono completamente spente. Il numero di plafoniere possedute uguali a quella selezionata, nel mio caso solo una, ed il costo per kwh che potete desumerlo dall’ultima bolletta facendo costo totale diviso i kwh consumati, nel foglio di calcolo abbiamo indicato un costo pari a 0,275 centesimi per kwh.

software per radion: come programmare la plafoniera a led - caratteristiche led

Ora il software vi indicherà il massimo consumo teorico istantaneo della vostra, o delle vostre, plafoniere, i tipi di led montati ed il consumo di ciascuna tipologia di led, come potete vedere sopra.

Non vi resta che compilare tutte le informazioni relative al fotoperiodo, come desunte dal programma EcoSmart Live.

software per radion: come programmare la plafoniera a led - specifiche orario

Ovvero l’ora di inizio del cambio di fotoperiodo, l’intensità globale (brightness) e l’intensità di ogni singolo canale dei led, come desunti sempre da EcoSmart Live.

Una volta completato il lavoro potete tornare nella prima pagina ed ammirare i vostri consumi e confrontarli con la plafoniera precedente, e fare tutte le valutazioni del caso.

Per qualsiasi domanda, commento o richiesta, commentate pure l’articolo, tutte le domande avranno sempre e comunque una risposta.

Buon Divertimento.


2 commenti on Aggiornato il nostro programma sulla programmazione delle Radion con excel: oggi anche con XR15w

  1. Gianmaria

    Ciao, ho un nanoreef con la capacità netta di 30 lt ed ho sostituito la mia vecchia lampada a led (potenza totale 14 w) con una radion xr15w pro. Potreste darmi qualche consiglio per il settaggio di quest’ultima? Mi sembra che impostare la lampada con brightness del 100% sia eccessivo.
    Grazie per la disponibilità

    • Ciao Gianmaria, puoi scaricare la curva che uso io in una delle recensioni delle Radion G2, e magari modulare l’intensità totale al 50%, però dipende molto che animali tu abbia in acquario, se LPS, SPS o cos’altro e cosa vuoi ottenere. A quel punto posso essere più preciso.

      Danilo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.