ACQUARI FOTOGRAFATI

Il coloratissimo acquario marino di Massimiliano Ghelfi


Come potete vedere le colonie appaiono davvero molto grandi, e non stiamo parlando solo della Acropora Loisetteae blu al centro dell’acquario, anche le Stylopore, le Pocillopore sono enormi, e bellissime da vedere.

2015_01_DaniReef_Acquario_Massimiliano_Ghelfi_coralli, pistillata, sps, stylopora_15

E’ inutile, per quanto mi riguarda i coralli di grandi dimensioni sono gli animali che preferisco e mi piacciono di più, e questo acquario ne è davvero pieno.

Volete vedere delle Acropore?

2015_01_DaniReef_Acquario_Massimiliano_Ghelfi_acropora, coralli, sps_17

Oppure preferite parlare di Pocillopore?

2015_01_DaniReef_Acquario_Massimiliano_Ghelfi_coralli, damicornis, pocillopora, sps_14

Montipore foliose?

2015_01_DaniReef_Acquario_Massimiliano_Ghelfi_coralli, foliosa, montipora, sps_19

La gestione dell’acquario

Massimiliano ci racconta che l’acquario è nato con una gestione Zeovit completa, ovvero una gestione basata sulla riproduzione batterica,  gestione che poi è stata abbandonata a causa dei costi e del tempo necessario, nonostante i risultati.

2015_01_DaniReef_Acquario_Massimiliano_Ghelfi_coralli, layout, sps_104

Così Massimiliano ha deciso di tornare al metodo Berlinese puro e semplice, semplificando enormemente la gestione, aggiungendoci però un reattore caricato a zeolite per tenere sotto controllo l’ammoniaca ed asciugare l’acquario dai nutrienti, oltre che per fornire un ottimo substrato batterico. La Zeolite viene sostituita ogni 30-40 giorni.

L'Acquario di Massimiliano Ghelfi visione a luce blu

Provenendo da Zeovit i colori sono un cruccio continuo, e così Massimiliano punta moltissimo su una gestione oculata dell’illuminazione e su una continua evoluzione della gestione chimica dell’acquario, per spingere la colorazione sempre un po’ di più.

L'Acquario di Massimiliano Ghelfi - vista d'insieme

L’illuminazione è costituita da tre plafoniere a led Ecotech Marine Radion G1, G2 Pro, G3 Pro installate in linea e circondate da 8 neon T5 che completano lo spettro luminoso. I neon utilizzati sono due superattinici ATI, due Aquabluspezial da 12500°K sempre ATI, 2 Aqua Medic Reef White da 15000°K, un Blueplus ancora ATI, ed un Reefblue di Aqua Medic. Il fotoperiodo è di 12 ore totali.

A onor del vero la luce dei tubi T5 è alquanto scarica segno che non vengono cambiati da tempo.

L'Acquario di Massimiliano Ghelfi - vista dall'interno dell'acquario

La vista dall’interno dell’acquario

Il movimento è garantito da due Tunze Turbelle Stream 6105 con controller.

L'Acquario di Massimiliano Ghelfi - la sump

Il cuore del sistema è lo schiumatoio ATI Power Cone 250iS coadiuvato da un reattore di calcio Grotech 110 HC caricato con corallina della Korallen Zucht ed un reattore di zeolite della Ruwal.

Il carbone attivo è sempre presente sotto la caduta dell’acqua proveniente dall’acquario, viene scelto alternativamente di varie marche e sostituito ogni 15 giorni.

L'Acquario di Massimiliano Ghelfi - schiumatoio ATI PowerCone

I cambi ci racconta sempre Massimiliano sono settimanali da 55 litri, ovvero circa il 10% del volume dell’acquario, i sali utilizzati, anche qui con un programma di rotazione, sono Tropic Marine, Red Sea Pro Coral e Crystal Reef.

L'Acquario di Massimiliano Ghelfi - Acropora valida

Una parte importante della gestione è relativa al dosaggio di batteri di varie marche tra cui Zeoback di Korallen Zucht, Bio-Extra di Equo oppure Bio-Genesi di OceanLife.

L'Acquario di Massimiliano Ghelfi - Montipora undata

Massimiliano crede fermamente nel dosaggio degli oligoelementi, tanto da essersi costruito un programma di dosaggio complesso ed articolato. Si comincia con il dosaggio di iodio e ioduro di potassio della Korallen Zucht due volte alla settimana, in modo da accentuare rispettivamente i colori rosati ed i colori blu. Si continua con il dosaggio di Sponge Power della Korallen Zucht, due o tre volte a settimana per far risaltare le tonalità viola. Infine si completa il protocollo grazie al dosaggio di Stronzio, Boro e Potassio della Equo sempre un paio di volte a settimana.

L'Acquario di Massimiliano Ghelfi - vista interna dell'acquario

La parte chimica viene controllata tramite l’Aquarium Controller di Aquatronica che monitorizza il potenziale redox, il pH e la densità.

L'Acquario di Massimiliano Ghelfi - vista interna dell'acquario

I valori mantenuti in acquario sono i seguenti:

  • Densità = 34,00 ppm
  • Redox = 400 mv
  • Carbonati KH = 6 – 7° dGH
  • Calcio Ca = 420 – 440 mg/l
  • Magnesio Mg = 1300 -1400 mg/l
  • Potassio K = 400 mg/l
  • Fosfati PO4 = 0,03 mg/l
  • Nitrati NO3 = 0 mg/l
  • Nitriti NO2 = Assenti

L'Acquario di Massimiliano Ghelfi - vista interna dell'acquario

Ma ora giriamo ancora pagina ed immergiamoci all’interno dell’acquario per vedere i coralli ancora più da vicino.


3 commenti on Il coloratissimo acquario marino di Massimiliano Ghelfi

  1. Jonathan betti

    È sempre una gioia per me incontrare nuovi acquariofili e poter osservare da vicino il frutto di tanta passione..complimenti sinceri Massimiliano ! Bellissime alcune nuove inquadrature Dani 😉

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.