NEWS

Su ReefBuilders è appena partito il Plafo Led Showdown 2013


led-showdown-2013-rd1

Anche quest’anno, come nei due anni precedenti, ReefBuilders ha indetto un concorso fra i suoi lettori per indire la plafoniera a led più “Desiderata” del 2013. Come ben specificano nel sito, questo non ha nulla a che fare con le prestazioni, la bellezza, la comodità o quant’altro… ma deve solo decretare quale plafoniera sia per i lettori quella più desiderata del 2013.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo
Il concorso, chiamiamolo così, è già arrivato alla sua terza edizione, ed i vincitori sono stati nel 2011 la prima versione della Ecotech Marine Radion XR30w recentemente approdata alla sua terza generazione (leggi), mentre l’anno scorso aveva vinto la Kessil A 350.

Non mancano le italiane in gara dato che siamo rappresentati da Aquatronica Led, che ha brillantemente passato il primo turno 7 a 3 contro ProVolitans e la Elos Planet Pro che ha vinto 8 a 2 contro Zoo Med AquaSun, e che, se saremo sufficientemente fortunati, potremmo vederle fronteggiarsi ai quarti di finale, dopo aver passato l’ostacolo AquaIllumination per Elos ed Eheim PowerLED per Aquatronica.

2013_08_macna_092_animated

Elos Planet Pro

DSG_2973

Aquatronica Led su un bellissimo Acquario

 

Purtroppo notiamo che mancano le plafoniere della Sicce, come la GNC AM 466 (recensione) o la Sicce Minù di cui anche ReefBuilders aveva parlato tanto bene in passato, probabilmente però perché vengono messe in contest solo plafoniere che sono uscite in commercio nel 2013.

DSC_0354_sicce_am_led_466

Sicce GNC AM 466

 

Lo scorso anno infatti la Sicce Minù era presente ma era uscita al primo turno, mentre la Elos E-Lite 3 (presentazione) era arrivata fino alla semifinale. Nel 2011 invece l’Italia è stata rappresentata da una coppia di plafoniere Sfiligoi, la Astra arrivata agli ottavi di finale e la Genesis uscita al primo turno.

Chi vincerà?

Per sapere chi vincerà basterà seguire ReefBuilders dove potrete anche votare per la vostra plafoniera preferita, oppure potete continuare a seguirci che vi terremo informati sull’andamento del Torneo.

 


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.