REPORTAGE

Zoomark 2013: Lo stand CEAB


Il nostro percorso allo Zoomark, dopo aver abbandonato lo stand Sicce, continua con lo stand CEAB, dove siamo stati accolti da uno stand completamente nero, a differenza dello stand bianco utilizzato all’Interzoo, e di dimensione più che raddoppiata.

zoomark 2013 ceab

Fa piacere quindi vedere una affermata realtà italiana che crede nell’acquariofilia contemporanea e che investe per intervenire nelle maggiori fiere di settore. La passione per l’illuminazione è rimasta tale e quale e così abbiamo potuto riprendere il discorso da dove l’avevamo interrotto a Norimberga. Ci siamo quindi focalizzati sulle nuove e bellissime plafoniere a led CEAB Aqua&Led, oramai affermate sul mercato, continuano ad essere un progetto estremamente interessante per via della loro modularità, ovvero componibili a piacimento, e corredabili da una vastissima tipologia di led differenti.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

zoomark 2013 ceab

Qua sopra vediamo la CEAB Aqua&Led equipaggiata con un singolo Led da 30 watt e ben 100.000 lumen

zoomark 2013 ceab

Qua sopra vediamo i led rossi fra i due led singoli da 30 watt usati per tagliare la colorazione, con un risultato oserei dire spettacolare nella seguente vasca di acqua dolce

zoomark 2013 acquari in esposizione ceab

Qua invece vediamo la stessa plafoniera per il mercato inglese, dove è stata espressamente richiesta chiusa e non stilisticamente bellissima come le troviamo vedendole nude.

zoomark 2013 ceab

Qua sotto vediamo la modularità del progetto nella possibilità di utilizzare il monoled anche sopra minireef, un solo led potentissimo da 30 watt.

zoomark 2013 ceab

zoomark 2013 ceab

Qua sopra la plafoniera CEAB in versione composita, in modo da apprezzare la sua estrema modularità anche in vasche estremamente grandi e generose. Si nota bene anche il gruppo di led blu che donano la caratteristica colorazione bianco-blu agli acquari marini, che tanto piacciono a noi “reefers”.

zoomark 2013 ceab

Altra bellissima immagine di un’altra composizione

Nello stand CEAB abbiamo potuto apprezzare anche la corrente utilizzata da una lampada da 150 watt HQi tramite un amperometro, senza tenere conto del cos(fi), ovvero 1,92 Ampere, quindi la bellezza di (almeno) 422 watt! Interessante anche se probabilmente la lampada era ancora nella fase di accensione laddove il consumo è maggiore. In ogni caso una notevole differenza rispetto a quanto dovrebbe invece consumare.

zoomark 2013 ceab

Quella che vedete sopra è invece la CEAB Tower&Led, il potente alimentatore presentato da CEAB per le sue lampade a led. Pur non essendo molto ingombrante il Tower&Led incorpora al suo interno un microprocessore capace di pilotare fino a 12 canali a bassa tensione. Ogni canale può pilotare da 0,5 a 50 watt. Diventa quindi un accessorio ideale, e compatto, per pilotare le Aqua&Led.

Una splendida colorazione per un minireef con una coppia di Ampiphrion clarkii

ampiphrion clarkii

Uno dei due clarkii

Ovviamente tramite il controller è possibile pilotare separatamente i 12 canali e modulare le intensità dei vari canali durante ogni giornata per poter creare il nostro spettro ideale.

Come avevamo ribadito già nel nostro commento sullo stand CEAB all’Interzoo, il sistema Aqua&Led e Tower&Led ci è piaciuto davvero molto, speriamo di poter riuscire a metterci le mani sopra per poterlo provare approfonditamente.

Riferimenti

CEAB

Editoriale Zoomark 2013

Il presente articolo è stato pubblicato, tradotto in inglese, nel portale americano ReefBuilders


1 commento on Zoomark 2013: Lo stand CEAB

  1. Pingback: Editoriale: Zoomark International 2013 : Danireef – acquario marino, il portale con fotografie, guide e recensioni

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.