NEWS

Zeovit, vasca del quarto trimestre 2011


La vasca di cui andiamo a parlare è quella di Alexandre George dal Brasile votata come vasca del quarto trimestre da ZEOvit.com

La prima cosa che abbiamo notato è la volontà di costruire un’acquario di lunga durata, fatto con molta meticolosità e cura dei particolari.
La base in calcestruzzo rifinita successivamente in marmo e il placcaggio in finta pietra rendono molto gradevole il contorno di una vasca da ben 1200 litri  con un sistema complessivo che ne raggiunge addirittura 1700.

L’insieme è molto gradevole, ma si denotano due leggerezze, quasi a sembrare un lavoro non ancora terminato:
L’impressionante parco luci, da quasi 2000w totali, è infatti autocostruito (il che non è certo un difetto) purtroppo però da quello che si può vedere rimane totalmente a vista.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo
L’altra particolarità che salta all’occhio è la decisione di tenere gli impianti filtranti sottostanti sempre a vista, il che a mio avviso, oltre al rumore rende esteticamente meno piacevole  l’insieme.
Altra scelta opinabile è l’utilizzo di due skimmer contemporaneamente.

Il colpo d’occhio della popolazione della vasca  è notevole ma un’occhio esperto non potrà certo non notare le decine di talee inserite molto recentemente, molte delle quali  vanno a ricoprire il fondo, quasi a sembrare un’esposizione.
Altri pezzi invece, sono molto ben inseriti e appaiono in ottima salute.

Un’altro piccolo particolare che denota una leggera inesperienza riguarda gli inserimenti di zoantidi molto vicini ai coralli duri, una scelta che in futuro creerà quasi sicuramente dei problemi di soppravivenza degli stessi  vista la tendenza degli Zoanthus a proliferare velocemente urticando tutto ciò che li circonda.

La popolazione ittica è invece molto ben assortita e appare  in ottima salute.

La vasca viene gestita con un programma di integrazioni Zeovit di cui potete leggere nell’articolo sul sito.

L’illuminazione, molto tendente al blu a causa delle lampade da 20.000°k inoltre compromette la visione dei reali colori della vasca in foto.

L’impressione finale è quella di una vasca con un enorme potenziale tecnico ma che viene limitata dalla fretta della pubblicazione o dall’inesperienza, anche se questa seconda ipotesi, vista la grandezza dell’acquario in gioco è forse meno probabile.

Potete vedere la vasca, le foto e la descrizione completa cliccando qua: la vasca zeovit del quarto trimestre


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.